You are currently browsing the 2006 Europeo category.

Superstock 2006 con il team Azione.

tb_017_p12_gantner_action

Hervè Gantner team Azione

nel 2006 il team Rumi si occupa della preparazione delle moto per il neonato team Azione. la squadra si presenta al via del campionato con 2 CBR 1000 RR  sulle quali si alternano Belliero , Cedroni , Lorenzetti , Gantner , Jeckinson e Marconi

a fine campionato il più performante è lo svizzero Hervè Gantner (che aveva già corso con Rumi nel 2002) il quale disputando 6 gare chiude il campionato 21° con un 8° posto e 4 piazzamenti a punti.

Posted 12 years, 6 months ago at 5:18 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 10 - MAGNY COURS, gara

Obiettivo centrato per il team Azione che nell’ ultima tappa della stagione della coppa del mondo Stock 1000 ottiene il primo piazzamento entro i top 10 della sua breve storia. Grazie ad un ottima prova di Hervè Gantner in casa Azione sono entrati 8 punti, frutto dell’ ottavo posto maturato al termine di una gara da incorniciare. Positivo anche il debuttante pilota inglese Adam Jenkinson, la sua gara è finita anzitempo a causa di una caduta, ma ha lasciato intravedere di avere il potenziale per fare buone cose in questo campionato

Adam Jenkinson Honda CBR 1000 RR  caduto

”Sono partito molto bene recuperando subito parecchie posizioni. Quando mi trovavo in bagarre per la zona punti, un pilota avanti a me ha frenato con forza, per recuperare su chi lo precedeva ho aperto troppo violentemente il gas al tornantino finendo a terra”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 8° classificato

” Sono veramente contento. Ho disputato una bella gara, centrando quello che era il mio obiettivo: entrare nei dieci. Sono partito male ma ho subito recuperato sul gruppo immediatamente successivo a quello in lotta per il podio. Ho dovuto difendere il piazzamento con il coltello tra i denti, ma alla fine il risultato mi ha ripagato. E’ un risultato che voglio dedicare alla squadra che ha creduto in me e mi ha dato la possibilità di disputare questo finale di stagione”

Posted 12 years, 9 months ago at 3:46 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 10 - MAGNY COURS, seconda sessione di prove

STK1000′06 - round 10 - MAGNY COURS, seconda sessione di prove

Soddisfazione in casa Azione per l’esito della seconda sessione di prove dell’ ultimo round della coppa del mondo Stock. La splendida prestazione di cui è stato autore Hervè Gantner consentirà alla Honda arancio argento sapientemente preparata dalla factory di Oscar Rumi di scattare dalla nona  piazza, anche se il risultato avrebbe potuto essere migliore. Positivo anche il giovane debuttante Adam Jenkinson, l’inglese ha abbassato il proprio tempo di ben otto decimi terminando in  ventiduesima piazza. La squadra guarda con fiducia alla gara di domani in cui mira a piazzare per la prima volta in questa stagione entrambi i piloti in zona punti.

Adam Jenkinson Honda CBR 1000 RR 26° classificato in 1’47.037

”E’ un campionato di livello molto alto, nel quale ho avuto la conferma di poter stare. Non conoscendo moto e pista posso considerarmi soddisfatto, anche se spero di crescere ulteriormente in gara. Mi piacerebbe terminare nei top 15, molto dipenderà dalla partenza, che proverò nel warm up di domattina”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 9° classificato in 1’45.919

”Che sfortuna. Avrei potuto partire dalla prima fila, invece nell’ ultima tornata dopo essere risultato quarto nei primi due split ho trovato due avversari in traiettoria che procedevano lentamente nella curva prima del traguardo. Un comportamento che non avrebbero dovuto avere e che mi è costato due file”

Posted 12 years, 9 months ago at 4:01 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 10 - MAGNY COURS, prima sessione di prove

STK1000′06 - round 10 - MAGNY COURS, prima sessione di prove

Il team Azione affronta la prima sessione di prove dell’ ultimo round del campionato Superstock con il coltello tra i denti. Con l’agguerrito Herve Gantner desideroso di far bene dopo l’incolore gara di Imola e con il “deb” Adam Jenkinson la compagine capitanata da Giuseppe Rondina stacca il dodicesimo ed il ventiduesimo tempo. Due risultati che lasciano ben sperare in vista delle prove di domani, con il pilota svizzero, che gradisce particolarmente questa pista, che punta a confermarsi entro le prime tre file e con l’inglese che appresa oggi la pista e instaurato il feeling con la moto punta a migliorarsi.

Adam Jenkinson Honda CBR 1000 RR 26° classificato in 1’47.827

”La giornata di oggi è stata per me di apprendistato. Non avevo mai visto questa pista e non avevo mai guidato una Honda, così ho preferito non forzare. Sono soddisfatto, ho accusato un solo secondo dal mio compagno, questo mi lascia ben sperare in vista della decisiva sessione di domani, nella quale meteo permettendo punto a guadagnare diverse posizioni”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 12° classificato in 1’46.740

”Posso e voglio migliorare. Questa è una delle mie piste preferite e qui tengo a far bene. Vorrei cercare di entrare in gara nei primi dieci della classifica, penso che sia un risultato alla mia portata. Le prove di oggi mi hanno fornito delle valide indicazioni per migliorare il set up del mezzo, penso che si riveleranno fondamentali nella giornata di domani”

Posted 12 years, 9 months ago at 3:58 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 9 - IMOLA

STK1000′06 - round 9 - IMOLA, prima sessione di prove

Il team Azione presenta ad Imola una faccia nuova in luogo del dimissionario Mauro Belliero. Ha schierato oggi William Marconi, attualmente quarto in coppa Italia, che alla sua prima uscita su una moto da 1000 cc ha lasciato intravedere un buon potenziale. Buona la prima presa di contatto con il circuito anche per Herve Gantner, che ha chiuso in ventesima piazza accumulando dati validi per consentire ai tecnici di lavorare sulla messa a punto del mezzo. L’obiettivo per lui, come per il giovane compagno Marconi sarà quello di guadagnare almeno una fila nella giornata di domani

William Marconi Honda CBR 1000 RR 32° classificato in 2’00.116

”Per me è tutto nuovo, non ho mai guidato un mezzo da 1000 cc e devo imparare tutto. Non ho incontrato grossi scogli nel salire su questa moto e devo dire di essermi divertito. Sono certo che nella giornata di domani mi migliorerò in maniera sensibile”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 20° classificato in 1’57.682

”Sono un po’ attardato, ma conto di potermi migliorare nella giornata di domani. Oggi ho lavorato su due ammortizzatori differenti, privilegiando la messa a punto rispetto alla ricerca del tempo. Sono certo di avere ancora margine, anche se questo tracciato non si addice propriamente alle mie caratteristiche. Spero comunque di poter guadagnare una posizione di partenza che mi consenta di ambire alla mia terza gara chiusa in zona punti”

STK1000′06 - round 9 - IMOLA, seconda sessione di prove

Il team Azione punta a proseguire la serie positiva che da due gare vede entrare punti in carniere. Cercherà di farlo ancora una volta con Herve Gantner, autore in prova del diciottesimo tempo su una pista sulla quale non si è mai trovato particolarmente a proprio agio, ma sulla quale è riuscito ad esprimersi su un passo che potrebbe consentirgli di lottare per la zona punti. Una caduta ha invece frenato il “deb” William Marconi, che al secondo passaggio del secondo turno di prove ufficiali è scivolato, non riuscendo così a migliorare il proprio tempo.

William Marconi Honda CBR 1000 RR 34° classificato in 2’00.116

”Sono caduto appena entrato in pista, non mi sono reso nemmeno conto di come sia successo. Spero di poter disputare la gara di domani anche se partirò dalle retrovie. Nella caduta ho riportato una contusione al polso, non dovrebbe però disturbarmi più di tanto”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 18° classificato in 1’56.816

”Sono soddisfatto. Su questa pista non sono mai riuscito a far bene, ma oggi grazie alle modifiche operate dal team alla moto sono riuscito a migliorarmi sensibilmente contenendo il distacco dai primi. Il mio passo è buono, spero di partire meglio delle due precedenti uscite per cercare di chiudere ancora in zona punti”

STK1000′06 - round 9 - IMOLA, gara

Si interrompe la serie positiva dell’ Azione Corse, dopo due gare chiuse consecutivamente in zona punti sul tracciato di Imola la squadra capitanata da Giuseppe Rondina chiude con Herve Ganter in ventunesima piazza. Lo svizzero è stato ancora una volta limitato da una partenza non brillante che, su un tracciato a lui non gradito, non gli ha consentito di recuperare sino alla zona punti. Debutto con “drive trought” per William Marconi, che dopo essere partito dalle retrovie per non aver disputato il turno di prove ufficiali di ieri a causa di una caduta, è stato penalizzato per partenza anticipata .

William Marconi Honda CBR 1000 RR 31° classificato

”Peccato per la penalità . Qui in coppa del mondo è tutto molto difficile, mi sono appena  mosso e dopo tre tornate, quando stavo recuperando e mi trovavo a vista il mio compagno ho visto il cartello di penalità con il mio numero. Quando sono rientrato in pista ero ultimo e la mia gara è finita li”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 21° classificato

”Questa pista non mi è mai piaciuta, anche oggi non sono riuscito ad esprimermi  al meglio. Purtroppo dopo essere passato ventiseiesimo al primo giro non sono riuscito a recuperare come avrei voluto, restando in bagarre con Ciavattini per quasi tutta la gara. Spero di rifarmi la prossima settimana sul circuito di Magny Cours”

Posted 12 years, 10 months ago at 10:57 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 8 - LAUSITZ

STK1000′06 - round 8 - LAUSITZ, prima sessione di prove

L’Azione Corse torna in pista appena cinque giorni dopo aver conquistato il primo punto della sua storia e lo fa con il dichiarato obiettivo di ripetersi. Speranze riposte in Herve Gantner, che al termine della prima sessione ha staccato il diciottesimo tempo, nonostante abbia accusato qualche problema nella messa a punto generale. Ancora attardato Mauro Belliero, che punta a migliorare il proprio tempo nella giornata di domani.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 32° classificato in 1’49.424
”Per me ogni pista è nuova e fatico molto ad apprenderla. Il mio obiettivo per domani è quello di scendere al meno di un secondo nel mio best lap, magari guadagnando una fila nello schieramento di partenza”.

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 18° classificato in 1’45.628
”Il diciottesimo tempo non mi soddisfa. Ho lamentato alla squadra problemi in fernata del mezzo, al quale abbiamo già trovato soluzione. Sono certo che nella giornata di domani potrò sensibilmente migliorare il mio riscontro cronometrico, guadagnando anche posizioni sullo schieramento. Avrei potuto farlo anche oggi, ma nell’ ultima parte delle prove, quando stavo spingendo un avversario è caduto riempiendo la pista di ghiaia. A quel punto è stato impossibile continuare a spingere”

STK1000′06 - round 8 - LAUSITZ, seconda sessione di prove

L’Azione Corse guarda con fiducia alla gara di domani, dopo aver visto entrambi i propri piloti rendersi protagonisti di un netto progresso. Abbassa il proprio tempo di oltre un secondo e mezzo  Mauro Belliero,  mentre Herve Gantner scatterà dalla quarta fila,quindicesimo, con la possibilità di migliorare il risultato della scorsa settimana allorché debutto in sella alle Honda dell’ Azione Corse.
Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 31° classificato in 1’48.045
”Sono molto soddisfatto della mia sessione di prove, ho migliorato nettamente il mio tempo e mi sono avvicinato alla concorrenza. La strada da fare è ancora lunga, ma penso di poter disputare domani una gara migliore rispetto a quella di Assen”.

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 15° classificato in 1’44.537
”Il risultato odierno è quello a cui aspiravo. Volevo partire una fila avanti rispetto ad Assen e ci sono riuscito. Ora la mia attenzione si sposta alla gara, nella quale l’obiettivo è quello di finire nuovamente in zona punti, magari migliorando il quindicesimo posto della scorsa settimana. E’ un risultato alla mia portata, spero di riuscire a regalare un altro buon risultato alla mia nuova squadra”.

Posted 12 years, 11 months ago at 10:55 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 7 - ASSEN,

STK1000′06 - round 7 - ASSEN, prima sessione di prove

L’Azione Corse schiera ad Assen il campione svizzero STK

L’Azione Corse affida per il finale di stagione una delle proprie moto al campione svizzero STK 1000 Herve Gantner, con il dichiarato obiettivo di raccogliere i primi punti della stagione. Senza aver mai testato in precedenza la moto, l’elvetico si è dimostrato subito competitivo, chiudendo la sessione in venticinquesima piazza, ma soprattutto  dimostrando di avere ancora molto margine. Attardato invece Mauro Belliero, trentaduesimo, incapace di interpretare al meglio la seconda parte del tracciato.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 32° classificato in 1’49.002

”Ho faticato molto sul tratto con i curvoni veloci, non riesco ad interpretarli al meglio, anche se nel primo tratto di pista avevo intertempi da centrogruppo sono attardato. Cercherò di fare tesoro degli errori odierni per progredire nella giornata di domani”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 25° classificato in 1’47.503

”La prima presa di contatto con la moto è stata ottima. Ho ancora molto margine e dovrò lavorare molto questa sera sul set up con la squadra. Rispetto alle libere di domani sono sceso molto e vorrei continuare a scendere anche nella giornata di domani. Per questa prima gara l’obiettivo è quello di partire entro le prime quattro file per cercare di regalare al team i primi punti iridati””

STK1000′06 - round 7 - ASSEN, seconda sessione di prove

L’Azione Corse va a caccia dei primi punti

Il team Azione partirà al semaforo verde di domattina con il dichiarato obiettivo di cogliere i primi punti della sua stagione. Obiettivo più alla portata del neoacquisto Herve Gantner, che nella giornata odierna ha dimostrato di aver migliorato il feeling con il mezzo con il quale affronterà domani la sua prima gara con i colori del team Azione.

Mauro Belliero ha invece faticato su un tracciato difficile come Assen, terminando le prove in trentaduesima piazza.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 32° classificato in 1’48.717

”Avrei potuto migliorare ancora un poco, ma una scivolata senza conseguenze mi ha  costretto ad interrompere le prove in anticipo. Domani mi aspetto di disputare una gara in bagarre cercando un piazzamento a ridosso delle prime 20 posizioni”

Herve Gantner Honda CBR 1000 RR 20° classificato in 1’45.866

”Il feeling con il mezzo è aumentato, nonostante non sia ancora ottimale. Sono comunque riuscito a fornire alla squadra indicazioni utili per lavorare sul set up riuscendo così ad abbassare sensibilmente il mio tempo di ieri. La cosa che mi conforta è il passo gara, molto vicino al mio best lap. Se non perderò troppo tempo in partenza potrò lottare per la zona punti, obiettivo per il quale la squadra mi ha ingaggiato””

Posted 13 years ago at 10:51 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 5 - BRNO

STK1000′06 - round 5 - BRNO, prima sessione di prove

Una strana prima sessione di prove, condizionata da uno scroscio di pioggia appena prima del via ha visto spiccare in casa Azione Corse la prestazione di Mauro Belliero. Il bellunese ha brillato soprattutto per la costanza e l’intelligenza dimostrata che lo ha portato ad abbassare progressivamente il proprio tempo man mano che il tracciato andava asciugandosi. Una prestazione utile soprattutto per il suo morale, che gli vale la quinta fila provvisoria. Posizione che manterrà solo in caso di pioggia, altrimenti con l’asciutto sarà tutto da rifare. In difficoltà invece Tommaso Lorenzetti e Giuseppe Cedroni, non a loro agio con la pista umida.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 20° classificato in 2’25”397

”Per la prima volta scendo dalla moto soddisfatto. Ho girato senza conoscere il tracciato e sono progressivamente migliorato. Domani sarà probabilmente tutto da rifare, ma il lavoro svolto oggi sulle traiettorie mi ha consentito di accrescere il feeling con la pista. Mi piacerebbe confermarmi anche domani in questa posizione”

Giuseppe Cedroni Honda CBR 1000 RR non qualificato

”Non sono riuscito ad interpretare la pista in questa condizione di bagnato asciutto. Non riuscivo a governare la moto come avrei voluto, spero di potermi rifare nella giornata di domani”

Tommaso Lorenzetti Honda CBR 1000 RR non qualificato

”Cercherò di scalare posizioni nella giornata di domani, questa é la condizione che odio maggiormente e nella quale non ho la giusta fiducia per potermi esprimere. Vorrei guadagnare una discreta posizione di partenza per cercare di portare alla squadra i primi punti iridati”

STK1000′06 - round 5 - BRNO, seconda sessione di prove

Prima o poi doveva accadere. La coppia Belliero-Cedroni ottiene il primo buon piazzamento in prove della stagione, concretizzando quanto di buono aveva sin ora solamente lasciato intravedere. In una sessione ancora una volta contrassegnata dalla caduta di pochi minuti di intensa pioggia, i due hanno sfruttato al meglio gli ultimi minuti del turno di prove ufficiali, riuscendo a staccare dei riscontri di tutto rispetto che gli consentiranno di partire da centrogruppo. Ventiseiesimo invece Tommaso Lorenzetti, in difficoltà sulla pista umida, che si prefigge un pronto riscatto nella gara di domani, dalla quale la compagine capitanata da Giuseppe Rondina si attende i primi punti della stagione.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 19° classificato in 2’15”501

”Avrei potuto fare di piú, ma all’ultimo giro quando ero in dodicesima piazza, sono caduto prima del traguardo. Va comunque bene così, non ero mai partito così avanti, cercherò di replicare a queste prove con una buona gara nella giornata di domani”

Giuseppe Cedroni Honda CBR 1000 RR 20° classificato in 2’15”615

”Oggi mi è venuto tutto facile. Conto di poter riuscire a continuare su questa via dopo un inizio di stagione non brillante. Spero che questo sia il primo di una serie di buoni risultati che mi consentano di crescere”

Tommaso Lorenzetti Honda CBR 1000 RR 26° classificato in 2’16”760

”Non amo l’umido, non riesco ad esprimermi sulla pista in condizioni promiscue. Nelle libere, svoltesi sull’asciutto ho dimostrato di avere un passo tale da consentirmi di ambire ai punti, spero di poterli regalare nella giornata di domani alla squadra, anche se la posizione di partenza non è tra le migliori”

STK1000′06 - round 5 - BRNO, gara

E’ stato un week end surreale per la Coppa del Mondo 1000 STK. Prima la classica nuvola fantozziana a condizionare entrambi i turni di prove ufficiali, poi la corsa, spostata per ben due volte, interrotta e ripartita a causa di una bandiera rossa. Bandiera rossa che ha visto coinvolti anche i piloti del team Azione, finiti durante la prima partenza tutti e tre a terra, prima che la corsa venisse fermata. Riparate in fretta le moto ( in questo campionato non è ammesso il  muletto) la gara è ripartita. Lorenzetti e Cedroni sono stati costretti al ritiro dopo poche tornate, mentre Mauro Belliero, costretto a partire dall’ ultima posizione poiché entrato in griglia all’ ultimo minuto, ha recuperato sino alla ventiquattresima piazza

Mauro Belliero Honda CBR100RR 24° class. ” Un vero peccato. Avrei potuto fare meglio, ma nel caos della prima partenza sono finito a terra. I meccanici hanno fatto il massimo per ripararmi il mezzo, ma sono riuscito ad entrare in griglia solo all’ultimo momento, perdendo così la possibilità di scattare dalla posizione conquistata in prova. Costretto al fondo dello schieramento la mia gara era già compromessa in partenza”

Giuseppe Cedroni Honda CBR100RR ritirato ”Come i miei compagni sono rimasto coinvolto nel caos della prima partenza, dopo un paio di tornate del secondo start sono rientrato ai box a causa di una banale guasto elettrico alla moto”

Tommaso Lorenzetti Honda CBR100RR ritirato ” Non sono riuscito a ripetere la bella prova di Misano. Per me, nuovo di questa categoria, le variabili in questo week end sono state troppe. Le condizioni meteo e la ripartenza di oggi non ci hanno consentito di lavorare con tranquillità, a causa della caduta nella prima partenza ho accusato un problema alla moto nella seconda ed ho preferito rientrare ai box ”

Posted 13 years, 2 months ago at 10:48 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 4 - MISANO

STK1000′06 - round 4 - MISANO, prima sessione di prove

L’Azione Corse ha triplicato. Oltre al duo Belliero Cedroni, quest’ultimo stoicamente al via con una frattura alla scapola, la squadra ha affidato una terza moto al giovane e promettente Tommaso Lorenzetti. Proprio quest’ultimo è risultato nelle libere della mattina il miglior pilota Honda, cadendo però dopo sole due tornate nel pomeriggio, ma facendo vedere di possedere un buon potenziale che cercherà di mettere a frutto nella giornata di domani. Un altro passo avanti l’ha compiuto Mauro Belliero, che prosegue nella sua marcia di avvicinamento alle posizioni importanti della classifica, mentre un plauso va a Giuseppe Cedroni che nonostante il dolore ha voluto essere al via delle prove per cercare di non perdere la possibilità di fare esperienza

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 29° classificato in 1’42.787

”Rispetto alle libere di stamani sono migliorato sensibilmente, anche se penso di poter far ancora meglio nella giornata di domani. Indubbiamente la conoscenza della pista mi ha agevolato, ma rispetto alle traiettorie che seguivo con la 600 è cambiato tutto. Ho già raggiunto un buon set up di base, che cercherò di Affinare nelle libere di domattina per dare l’assalto a una buona posizione di partenza nelle decisive prove ufficiali di domani pomeriggio”

Giuseppe Cedroni Honda CBR 1000 RR 32° classificato in 1’44.379

”La spalla mi faceva veramente male. Ho dato il massimo per cercare di far bene, ma il dolore mi ha limitato parecchio, anche se sono soddisfatto di essere riuscito a disputare questo turno di prove. Ora mi rivolgerò nuovamente alla clinica mobile, spero che grazie alle loro terapie potrò essere in condizioni migliori nella giornata di domani

Tommaso Lorenzetti Honda CBR 1000 RR 15° classificato in 1’40.797

”Sono molto dispiaciuto di non aver potuto disputare l’intero turno di prove. Questa mattina sono andato molto bene, oggi dopo sole due tornate ho perduto l’anteriore finendo anzitempo le mi qualifiche. Sono certo di potermi sensibilmente migliorare nella giornata di domani. Con questa moto mi trovo molto bene, cercherò di scalare posizioni nella giornata di domani”

STK1000′06 - round 4 - MISANO, seconda sessione di prove

Soddisfazione in casa Azione Corse. La wild card Tommaso Lorenzetti piazza la sua Honda CBR1000 RR preparata dalle sapienti mani dello staff di Oscar Rumi all’undicesimo posto,   guadagnandosi così la possibilità di scattare dalla terza fila. Un risultato dal quale partire per affrontare la gara di domani, dove la squadra conta di conquistare i primi punti iridati della sua breve storia.

Più attardata invece la coppia Belliero Cedroni. Quest’ultimo, al via con una clavicola fratturata, ha comunque mostrato sensibili miglioramenti rispetto alla scorsa uscita, seppur condizionato non poco dal dolore alla spalla sinistra.

Belliero ha invece abbassato sensibilmente il proprio tempo, ma ha sofferto di due bandiere gialle durante i giri buoni.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 29° classificato in 1’42.172

”Ho la possibilità di fare meglio. Oggi la pista era molto scivolosa a causa del caldo, nonostante ciò sono riuscito a migliorarmi sensibilmente. Peccato per i due giri in cui avevo dei buoni intertempi, avrei potuto guadagnare una fila. Conto comunque di migliorarmi in gara nella giornata di domani, proprio come a Silverstone. Spero di partire bene, per cercare di terminare la corsa entro i primi 20 ”

Giuseppe Cedroni Honda CBR 1000 RR 33° classificato in 1’43.164

”Più di così non potevo fare. Ho dato il massimo per cercare di benfigurare, ma sui cambi di direzione non riesco ad essere incisivo. Spero di poter portare a termine domani una gara dignitosa anche se so che  gli ultimi giri saranno veramente difficili in queste condizioni fisiche. Questa esperienza servirà comunque per il proseguo della stagione “

Tommaso Lorenzetti Honda CBR 1000 RR 11° classificato in 1’39.637

”Sono molto soddisfatto dell’ esito di queste prove. Ho poca esperienza sulle maximoto, ma sono comunque riuscito a strappare una buona posizione di partenza. Spero di riuscire a ripetermi nella giornata di domani dove conto di riuscire ad entrare nei primi dieci della classifica finale”

STK1000′06 - round 4 - MISANO, gara

C’è mancato davvero poco. Ad una tornata dal termine il primo risultato di prestigio del  giovanissimo team Azione Corse è sfumato. L’anteriore della Honda CBR1000 RR di Tommaso Lorenzetti si è chiuso, facendolo così finire a terra. Un vero peccato,  resta comunque la soddisfazione per la bella gara del giovane pilota schierato dalla coppia Rondina Rumi come wild card.

Oltre a Lorenzetti ha chiuso la gara anzitempo anche Cedroni, caduto dopo pochi giri. L’unico a tagliare il traguardo è stato Mauro Belliero, ventitreesimo, miglioratosi ancora una volta in gara rispetto alle prove.

Mauro Belliero Honda CBR100RR 23° class.”Da questa corsa pretendevo troppo ed ho finito per farmi autogol. Non sono riuscito a disputare delle buone prove, ed anche nella prima parte di gara ho guidato rigido.  Solo nella seconda parte mi sono sciolto ed ho cominciato a far bene. Spero di poter metter a frutto a Brno anche questa esperienza”

Giuseppe Cedroni Honda CBR100RR caduto”Ho corso con la scapola rotta, ma nonostante ciò avevo deciso di arrivare sino alla bandiera a scacchi. Invece in un cambio di direzione la moto mi è partita, ho cercato di riprenderla ,ma sono caduto”

Tommaso Lorenzetti Honda CBR100RR caduto”Questa è stata una bella esperienza. Voglio ringraziare squadra e tecnici che me l’hanno consentita. In gara, dopo una pertenza da dimenticare ho iniziato a rimontare, arrivando sino alla ottava piazza, prima di finire a terra per una scivolata sull’anteriore”

Giuseppe Rondina team owner”Schierare al via Lorenzetti è stato per me motivo di soddisfazione. Voglio ringraziare Zelindo “Paolo Gustinucci” della ZM per l’assistenza prestata al pilota e per la disponibilità dimostrataci nel corso della stagione nell’aiutarci nello sviluppo dei mezzi. E’ grazie anche a persone come lui che la squadra può crescere”.

Posted 13 years, 3 months ago at 10:44 pm.

Add a comment

STK1000′06 - round 3 - SILVERSTONE, gara

STK1000′06 - round 3 - SILVERSTONE, gara

Due giorni in cui la pioggia ha condizionato lo svolgersi del week end, e poi finalmente con la pista asciutta sono arrivate le prime soddisfazioni. Nonostante la posizione d’arrivo non abbia portato alla squadra punti in carniere, in questa gara Mauro Belliero ha mostrato di aver intrapreso la strada giusta per crescere in questo difficile e competitivo campionato. Dopo essere scattato dall’ ultima fila, il pilota bellunese ha mostrato sensibili miglioramenti rispetto alle prove, mostrando di aver instaurato un buon feeling con il mezzo. Feeling che si porterà nel proseguo della stagione, dove sarà chiamato a migliorarsi gara dopo gara. Non partito invece Giuseppe Cedroni, che nell’ unica sessione asciutta, quella di venerdì, non è riuscito a entrare nel tempo limite per soli 2 millesimi di secondo. Il bergamasco ha pagato la poca conoscenza del tracciato in maniera eccessiva. La pioggia non gli ha infatti consentito di staccare quei tempi in qualifica che aveva mostrato di poter fare nel secondo turno di prove libere. Da lui ci si attende un pronto riscatto a Misano, nel prossimo round.

Mauro Belliero Honda CBR 1000 RR 28° classificato ”Nonostante la posizione finale non sia buona sono molto soddisfatto della mia gara. Ho migliorato il mio tempo di un secondo rispetto alle prove, e soprattutto ho percorso tutti i giri su tempi di almeno mezzo secondo inferiori al mio tempo di qualifica. Purtroppo la posizione di partenza mi ha penalizzato. Sono riuscito a sopravanzare alcuni piloti, ma la cosa che mi rende contento è il passo che partendo più avanti mi avrebbe consentito di lottare per la zona punti. Ora mi aspetta Misano, tracciato che conosco dove non avrò bisogno di apprendistati lunghi, spero di poter mettere a frutto l’esperienza accumulata in queste prime tre gare ”

Posted 13 years, 4 months ago at 5:40 pm.

Add a comment